Navigazione veloce

Selezione e finanziamento di progetti

apertura delle scuole e prevenzione della dispersione scolastica. in attuazione dell’art. 7 del decreto-legge 12 settembre 2013, n. 104

Da: noreply@istruzione.it [mailto:noreply@istruzione.it]
Inviato: venerdì 7 febbraio 2014 21.28
A: scuole-nazionale@istruzione.it
Oggetto: Avvio procedura per la selezione e il finanziamento di progetti in materia di apertura delle scuole e prevenzione della dispersione scolastica in attuazione dell’art. 7 del decreto-legge 12 settembre 2013, n. 104.

Ai Direttori Generali
degli Uffici Scolastici Regionali

Ai dirigenti scolastici
Delle Istituzioni scolastiche statali
Di ogni ordine e grado

Si trasmette in allegato il DDG n. 25 del 7 febbraio 2014 riportante le modalità di selezione e finanziamento di interventi mirati alla riduzione degli abbandoni formalizzati e non formalizzati nel corso dell’anno scolastico e nel passaggio da un anno scolastico all’altro, delle ripetenze nelle scuole secondarie di 1° e 2° grado, nonché dei debiti formativi nella scuola secondaria di secondo grado, in attuazione del disposto dell’art. 7 del D.L. 104/2013.
Nel richiamare, quindi, la necessaria collaborazione degli Uffici Scolastici Regionali al fine di avviare in tempi utili le procedure di selezione e consentire la realizzazione dei progetti nel corrente anno scolastico, si forniscono le istruzioni necessarie e si allegano alla presente il D.D.G. n. 25 del 7 febbraio 2014 e il D.M. del 7 febbraio 2014 anzidetto.
Termini per la presentazione dei progetti:
La procedura di selezione dei progetti è affidata agli Uffici Scolastici Regionali che, allo scopo, nomineranno apposite commissioni giudicatrici, come previsto dall’art. 6 del D.M. 7 febbraio 2014, con l’incarico anche di accompagnare e sostenere le scuole nella realizzazione dei progetti e di valutare gli stessi, una volta concluse le azioni.
Ogni istituzione scolastica interessata, singolarmente o come capofila di rete presenterà all’USR di appartenenza domanda-progetto di partecipazione secondo il modello allegato al decreto direttoriale citato entro il 28 febbraio 2014.
Si fa presente che per velocizzare la predisposizione dei progetti da parte delle scuole la “scheda-progetto” allegata al DDG n. 25/2014 contiene già tutte le indicazioni indispensabili richieste dal D.M. 7 febbraio 2014 e consente di descrivere il progetto che si intende realizzare. La richiesta di accesso al finanziamento potrà quindi limitarsi alla sola presentazione della scheda-progetto, ferma restando la facoltà, ma non l’obbligo, delle scuole di allegare documenti ulteriori a corredo della richiesta.
Si ribadisce che le azioni progettuali dovranno essere avviate nel corrente anno scolastico e proseguire nel successivo anno scolastico 2014-2015, con il vincolo di impegno di tutte le risorse entro il 31 dicembre 2014.
Tempi e modalità per la selezione dei progetti da parte degli UU.SS.RR.:
Si invitano le SS.LL. a procedere rapidamente, con apposito decreto, alla nomina delle commissioni, incaricate di esaminare i progetti, selezionarli e valutarli con attribuzione di un punteggio, secondo le indicazioni riportate nell’allegato C del D.M. 7 febbraio 2014. Ogni USR farà riferimento alle risorse assegnate, di cui all’allegato B, che tengono conto della popolazione scolastica di ogni regione, corretto dal tasso di dispersione scolastica.
Le istituzioni scolastiche faranno pervenire la domanda di partecipazione e la scheda-progetto al rispettivo USR entro il 28 febbraio 2014, con le madalità di trasmissione che dovranno essere tempestivamente rese note alle istituzioni scolastiche della propria regione.
Le Commissioni giudicatrici concluderanno la selezione dei progetti entro il 5 marzo 2014.
Entro tale data le graduatorie dei progetti ammessi al finanziamento dovranno essere trasmesse alla Direzione generale per la politica finanziaria e per il bilancio al seguente indirizzo di posta elettronica: segreteria.bilancio@istruzione.it e, per conoscenza, a: dgstudente.direttoregenerale@istruzione.it
Auspicando la massima collaborazione, si ringrazia e si rimane a disposizione per ogni ulteriore esigenza.

IL DIRETTORE GENERALE
Giovanna BODA

Si allegano alla presente nota:
Decreto Ministeriale del 7 febbraio 2014 con allegati: A, B e C;
Decreto direttoriale n. 25 del 7 febbraio 2014 con allegata “Scheda-progetto”.

Archivio zip (65,7 kb)

  • Condividi questo post su Facebook

Non è possibile inserire commenti.

http://www.icgavoi.gov.it/wp-content/plugins/wp-accessibility/toolbar/css/a11y-contrast.css