Navigazione veloce

Divieto uso cellulari

Si ricorda quanto presente nel regolmento di istituto

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna

Istituto Comprensivo di scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado

via S. Canio n°1, tel. 0784 53125, fax 0784 529085
PEC: nuic821006@pec.istruzione.it PEO: nuic821006@istruzione.it
Codice fiscale: 80007540919; Codice Unico dell’Ufficio (fatturazione elettronica): UFDD2X

08020 Gavoi (NU)

Prot. Istsc_nuic821006 n. 0000457
Gavoi, 30 gennaio 2019
Circolare n. 52

Ai genitori
Ai docenti
Tutte  le Sedi
e p.c. al DSGA

Oggetto: Divieto uso dei cellulari a scuola: Si ricorda quanto presente nel regolmento di istituto

Come tutti i genitori sanno, il cellulare non è solamente un telefono, ma è uno strumento dotato di altre valenze tecnologiche che ne rendono l’uso ampiamente vario e ricco (fotocamere, video, messaggistica, internet, ecc.) e a volte l’uso improprio di tali funzioni può avere effetti negativi su se stessi e gli altri in un’età particolarmente delicata come quella dell’adolescenza.
Come avviene ormai in quasi tutti i Paesi europei, anche in Italia l’uso del cellulare a scuola è assolutamente vietato.
Lo ha disposto il Ministro dell’istruzione con una direttiva (direttiva 15 marzo 2007), impegnando tutte le istituzioni scolastiche a regolamentarne l’uso in quanto esso, oltre che a configurarsi come una grave mancanza di rispetto verso l’insegnante, costituisce una infrazione disciplinare che comporta l’applicazione di sanzioni più o meno gravi.
Va precisato soprattutto che l’uso improprio del cellulare e/o similari, ad esempio per riprese o foto non autorizzate dai diretti interessati, e la loro eventuale pubblicazione in rete, oltre che essere oggetto di provvedimenti disciplinari per violazione del Regolamento interno, può costituire reato per violazione della privacy (Codice della Privacy, D.Lgs. 196/2003 e art.10 del Codice Civile) ed essere soggetto a possibili denunce presso l’autorità giudiziaria da parte dell’interessato.
Si ricorda che la scuola garantisce la possibilità di una comunicazione reciproca tra le famiglie ed i propri figli per urgenti motivi, mediante l’uso dei telefoni degli uffici di presidenza e/o di segreteria.
In ogni caso, qualora i genitori ritengano indispensabile dotare il proprio figliolo di un cellulare per mantenersi in contatto con lui al di fuori dell’orario delle lezioni, il telefono cellulare nell’ambiente scolastico (aule, corridoi, bagni, cortile…) deve essere tenuto assolutamente spento e riposto nello zaino e/o cartella.
Sono esonerati dal divieto dell’uso del cellulare soltanto i docenti collaboratori e i docenti responsabili di plesso che, per motivi logistici ed organizzativi, dovranno essere comunque raggiungibili in qualsiasi momento.
Le famiglie sono invitate ad adoperarsi, nel modo che riterranno più opportuno, a sensibilizzare i propri figli ad un uso idoneo del telefonino cellulare, contribuendo a creare quell’alleanza educativa in grado di trasmettere obiettivi e valori per costruire insieme identità, appartenenza e responsabilità.

Per Dirigente scolastico
Maria Antonella Cadau

0119divieto uso del cellulare

PM/al

 

Non è possibile inserire commenti.